Isole Canarie

Lanzarote e il vino

Un'isola di vigneti unici

Milan Kment
Lei scrisse 142 articoli e guarda lui/lei 11 i viaggiatori
Lanzarote e il vino
Inserito: 02.11.2018
© gigaplaces.com
Loro erano li:

Lanzarote ha una superficie di 862 km2 ed è la più settentrionale delle Isole Canarie. Il punto più alto è a 671 metri sul livello del mare, la temperatura media in inverno è di 18 gradi Celsius e in estate di 23 gradi Celsius. Questi sono gli attributi di base che rendono Lanzarote non solo una popolare destinazione turistica, ma anche predestinare l'isola alla coltivazione della vite.

Fatti basilari

Ammiraglia: Malvasia

Ci sono 2.000 ettari di vigneti a Lanzarote e i produttori di vino locali producono vini che vincono concorsi internazionali. Il clima locale fa sì che qui inizi prima la raccolta delle uve rispetto alle zone viticole europee. Le prime uve di solito vanno in cantina all'inizio di luglio. Non è un lavoro facile, la vendemmia meccanica non è possibile a causa della natura dei vigneti e della loro posizione. Le varietà tipiche delle Isole Canarie prosperano su suolo vulcanico. La più famosa è senza dubbio la Malvásia, dalla quale si preparano vini secchi, semisecchi e dolci. Tra le altre varietà, le più rappresentate sono Listán Blanc, Listán Negro, Moscatel, Diego e Negra Mulata.

Vigneto

Dal 1730 al 1736 si verificarono massicce eruzioni vulcaniche a Lanzarote, che determinarono la vita futura della gente del posto. La base per la coltivazione della vite è quindi la massa lavica. Questo ha il grande vantaggio di trattenere l'umidità dall'aria durante la notte.

Vigneto
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Vigneto

Il sistema di allevamento della vite è completamente diverso dal nostro. Non ci sono supporti e piante guida, le viti stanno letteralmente strisciando per terra e le uve sono a diretto contatto con il suolo vulcanico.

Vigneto
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Paesaggio del vino

Un altro fenomeno tipico qui è il vento costante che porta l'umidità dall'Atlantico. Per proteggere le viti dai forti venti, vengono spesso piantate in depressioni e un altro elemento protettivo sono le fascette in pietra di varie forme. Tutto ciò crea un aspetto caratteristico del paesaggio vitivinicolo locale.

Paesaggio del vino
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Viticoltura

Le cantine sono incastonate in un paesaggio vulcanico, ricco di coni vulcanici, a cui si estendono vigneti con denti protettivi.

Viticoltura
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Viticoltura

La cantina Bodega Antonio Suarez si trova nella principale zona vinicola della Valle di La Gería. Il colore tipicamente bianco della facciata contrasta nettamente con il nero suolo vulcanico, e le damigiane e le botti di legno esposte invitano alla visita e alla degustazione.

Viticoltura
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Viticoltura

Sebbene i vini rossi in particolare siano prodotti in modo artigianale maturando in botti di legno, i vignaioli hanno anche a disposizione moderne tecnologie e oggi utilizzano comuni serbatoi di acciaio inox.

Viticoltura
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Vite

I vigneti sfruttano la campagna circostante. Le viti si nascondono così spesso in fessure laviche naturali, nelle quali successivamente viene utilizzato un certo metodo di gestione dell'impianto.

Vite
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Vite

Il movimento attraverso i vigneti locali, la discesa nelle fessure laviche e il contatto diretto con le viti in un attraente ambiente vulcanico miglioreranno l'esperienza della degustazione dei vini locali.

Vite
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Ai piedi del vulcano

Dalla città di Uga, prima conduce lungo la strada LZ-30, poi svolta a destra lungo la strada segnalata GR-131. Lungo esso sono tipici vigneti con viti piantate in una depressione nel terreno lavico con cancelli di protezione semicircolari.

Ai piedi del vulcano
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Uscita

Dal sentiero segnalato conduce un bivio, uno stretto sentiero che termina con una salita relativamente ripida fino al punto panoramico, il cono vulcanico di Montaña de Guardilama, 603 m sul livello del mare

Uscita
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Visualizzazione

Dall'alto è una vista circolare della parte meridionale dell'isola di Lanzarote. Allo stesso tempo, da qui possiamo vedere come le cantine locali sono incastonate in un paesaggio di vigneti vulcanici.

Visualizzazione
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Natura morta con bottiglie

Vino e viticoltura assumono molte forme.

Natura morta con bottiglie
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Interno

La principale regione vinicola di Lanzarote è la Valle di La Gería. Ci sono diverse enoteche proprio accanto alla strada, dove si possono degustare vini locali.

Interno
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Interno

A differenza dei moderni show room, che stanno gradualmente emergendo nelle regioni vinicole europee, tra cui Moravia e Boemia, l'interno locale è pieno di botti di legno classiche e altri oggetti.

Interno
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

El Grifo

Questa cantina e museo è la più antica azienda vinicola delle Isole Canarie e anche la decima azienda vinicola più antica di tutta la Spagna. L'ingresso è decorato con un logo disegnato da César Manrique, famoso artista e architetto di Lanzarote. Si chiama l'uccello „Grifone“, una creatura leggendaria con il corpo, la coda e le zampe posteriori di un leone, la testa e le ali di un'aquila.

El Grifo
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

El Grifo

Un'esposizione molto interessante è allestita nello storico edificio del 18° secolo, che tutti gli amanti del buon vino dovrebbero assolutamente vedere. C'è un gran numero di vecchie macchine e strumenti che venivano utilizzati in passato per fare un delizioso succo d'uva.

El Grifo
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Bodegas Rubicon

Questa azienda non è una piccola azienda e di recente ha ottenuto sempre più riconoscimenti per i suoi vini su scala internazionale. Oltre alle tradizionali varietà locali, qui vengono creati con grande successo anche i coupage mescolandosi con varietà mondiali, come il Syrah.

Bodegas Rubicon
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com

Bodegas Rubicon

Nella generosa cantina si può passeggiare in un'antica casa di campagna con interni interessanti, degustare e acquistare vino, oppure passeggiare tra i vigneti, immediatamente adiacenti all'enoteca. Le Isole Canarie sono famose per i loro vini, che hanno fatto il giro del mondo. Tuttavia, i vigneti di Lanzarote sono diversi da quelli delle altre isole. E i vini locali meritano sicuramente l'attenzione di tutti gli amanti di questa deliziosa bevanda.

Bodegas Rubicon
Autore: Milan Kment © gigaplaces.com
Applausi l'autore dell'articolo!
Condividilo:

Informazioni pratiche

Parte di un gigalista

Lista Giga: Il viaggio più bello per il vino

Ami viaggiare in posti belli e allo stesso tempo ti piace il buon vino? Ti offriamo ottimi consigli su dove andare in viaggi… Continua a leggere

Il viaggio più bello per il vino