Tanzania

Articolo Safari Tarangire

Un safari ideale per gli amanti degli elefanti

Tony Výborný
Lei scrisse 57 articoli e guarda lui/lei 7 i viaggiatori
Safari Tarangire
Inserito: 18.04.2021
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com
Adatto a:
Avventurieri
Famiglie con bambini
I viaggiatori
Loro erano li:
Vogliono andarci:

Il safari nel Parco Nazionale del Tarangire, insieme al Parco Nazionale del Lago Manyara, è un po' all'ombra del ben più noto Serengeti e Ngorongoro, il che forse è un po' un peccato perché ha molto da offrire. Oltre a tanti animali (soprattutto elefanti), ci sono anche bellissimi baobab e termiti giganti.

Termitaio gigante

Proprio ai margini del parco, al cancello d'ingresso, veniamo accolti da un gigantesco termitaio. Questi edifici raggiungono altezze fino a cinque metri, raramente sono più comuni, in quanto vengono distrutti dopo la pioggia e devono poi essere ricostruiti. Le termiti sono insetti straordinari e il nostro pianeta è stato abitato da dinosauri fin dall'antichità. Spesso le persone le confondono con le formiche a causa del loro aspetto e della divisione di casta (lavoratori, soldati, coppia reale), ma i loro parenti più stretti sono gli scarafaggi.

Termitaio gigante
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Monitor del Nilo

Non lontano dal cancello, un monitor del Nilo di due metri ha attraversato il nostro cammino.

Monitor del Nilo
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Baobab

Oltre a tanti animali, Tarangire offre anche una serie di bellissimi baobab.

Baobab
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Leonessa

Anche i grandi felini prosperano qui. Uno dei primi animali che abbiamo incontrato era una famiglia di leoni.

Leonessa
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Maiale della savana

Un maiale della savana sta pascolando a poca distanza. Sebbene siano onnivori, si nutrono principalmente di varie erbe e radici. Usa forti zanne per scolpire parti sotterranee.

Maiale della savana
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Maialini

Poiché amano l'acqua, amano fare il bagno e rotolarsi nel fango, il Tarangire Park è un rifugio popolare per loro. Tuttavia, la cosa più divertente è che camminano, il che è esattamente lo stesso della fiaba Il re leone del 2019.

Maialini
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Impala

A prima vista, un'antilope completamente ordinaria e poco interessante. Tuttavia, può saltare fino a 3 metri di altezza e 10 metri di distanza, il che è una prestazione notevole.

Impala
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Elefanti

Gli elefanti sono sicuramente uno dei più grandi magneti in questo parco.

Elefanti
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Copertura della pelle di fango

Gli elefanti amano coprirsi la pelle di fango. Da un lato li protegge dalle alte temperature e, dall'altro, dagli insetti fastidiosi.

Copertura della pelle di fango
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Pausa pranzo

Facciamo una pausa per il pranzo in un punto picnic su una collina sopra il fiume Tarangire. L'azienda ci produce molti vertebrati e vari uccelli colorati.

Pausa pranzo
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com
Schizzare
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Schizzare

Devi stare un po' attento durante il pranzo. I vertebrati corrono dappertutto e qualche volta riescono a rubare dei frutti. Tutto quello che dovevo fare era alzare gli occhi dal piatto e c'era già un ometto cattivo in agguato curioso sul ramo sopra di me.

Vertebrato rosso-verde
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Vertebrato rosso-verde

Perché gli hanno dato il nome Rosso-Verde? Non ne ho davvero idea. Penso che il nome popolare inglese „scimmia palla blu“ sia molto più appropriato.

Safari

La parte meridionale del parco è magnificamente visibile dal punto panoramico del picnic. Non è sempre accessibile, poiché il fiume Tarangire è impraticabile durante la stagione delle piogge.

Safari
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Crescione

Dopo pranzo siamo andati nella parte meridionale del parco. Una delle antilopi più grandi, che ha preso il nome di „vodka“ perché usa l'acqua per sfuggire ai predatori.

Crescione
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Steppa daman

Incredibilmente, i parenti più stretti di questi piccoli mammiferi (solo leggermente più grandi delle cavie) sono elefanti e lamantini.

Steppa daman
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Giraffe

Bellissime giraffe con i loro lunghi colli vagano per il parco.

Giraffe
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Baobab morso

Alla fine della stagione secca, quando non c'è molta acqua, gli elefanti mordono le tribù di baobab per dissetarsi. Sono abbastanza morbidi e trattengono una grande quantità di acqua. Spesso possono abbattere l'intero albero.

Baobab morso
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Leskoptev bellissimo

Uno degli uccelli imperdibili è il bellissimo picchio. E che è davvero bella.

Leskoptev bellissimo
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com

Bucero dal becco rosso

Un altro dei tanti bellissimi uccelli che abbiamo visto era il bucero dal becco rosso.

Bucero dal becco rosso
Autore: Tony Výborný © gigaplaces.com
Applausi l'autore dell'articolo!
Condividilo:

Informazioni pratiche

Parte di un gigalista

Lista Giga: I posti più belli del nord della Tanzania

La Tanzania settentrionale è una delle zone più popolari di tutta l'Africa. Per non parlare del fatto che c'è una delle montagne… Continua a leggere

I posti più belli del nord della Tanzania
Parte di un gigalista

Lista Giga: Il safari più bello dell'Africa equatoriale

La parte orientale dell'Africa equatoriale occupa Kenya, Uganda e Tanzania. Tutti e tre i paesi offrono incredibili safari in… Continua a leggere

Il safari più bello dell'Africa equatoriale
Parte di un gigalista

Lista Giga: Il safari più bello della Tanzania

La Tanzania attrae viaggiatori per tre ragioni principali: c'è la montagna più alta dell'Africa, il Kilimangiaro, l'isola delle… Continua a leggere

Il safari più bello della Tanzania
Grazie!

Sei stato lì? Scrivi una recensione su questo posto

Già valutato 0 i viaggiatori

Sei stato lì? Scrivi una recensione su questo posto

Devi essere loggato per inviare una recensione o