Repubblica Ceca

Articolo Osada Ztracenka

Il più famoso insediamento di vagabondi

Lei scrisse 192 articoli e guarda lui/lei 9 i viaggiatori
Osada Ztracenka
Inserito: 17.02.2022
Autore: Martin Javorský © gigaplaces.com
Adatto a:
Turisti
Loro erano li:
Vogliono andarci:

Nella ripida ansa del fiume Moldava, a circa 3,5 km a est di Štěchovice, si trova uno dei più antichi e famosi insediamenti di vagabondi. Gli angoli romantici sopra i ruscelli di mezza estate sono stati a lungo un luogo popolare per le gite e il campeggio. I primi coloni arrivarono nei luoghi in cui la Moldava creò una spiaggia sabbiosa sotto l'Ant Rock dopo la guerra nel 1918. Il nome dell'insediamento si stabilì finalmente secondo l'allora popolare cowgirl del film muto „Valley of Lost Hope“.

Speranza perduta o perduta

I primi coloni, che iniziarono a chiamarsi escursionisti, inizialmente si accamparono qui in tenda, e in seguito cominciarono ad emergere le prime capanne. L'insediamento crebbe rapidamente e divenne un modello per la creazione di altri insediamenti vagabondi. Molti personaggi famosi venivano qui, come Jarek Mottl. Zdeněk Burian o Jarda Štercl.

Speranza perduta o perduta
Autore: Martin Javorský © gigaplaces.com

Formicaio

Ant Rock è il luogo più importante del villaggio. Oggi qui sono stati costruiti un totem dell'insediamento e colonne reverenziali, su cui sono attaccate targhe con i nomi dei coloni morti. In alcuni casi, le loro ceneri sono state sparse qui. L'ingresso a questi luoghi di culto è severamente vietato.

Formicaio
Autore: Martin Javorský © gigaplaces.com

Salone

I coloni vivono ancora una ricca vita sociale, culturale e sportiva. La tradizione dei tornei di sport di fondo è mantenuta fino ad oggi.

Salone
Autore: Martin Javorský © gigaplaces.com

Applausi

I coloni tengono raduni tradizionali, rinomati per il loro ricco programma e le esibizioni delle celebrità

Applausi
Autore: Martin Javorský © gigaplaces.com

Storia

Le capanne originarie furono costruite lungo la sponda del fiume ai margini della foresta. Questi cottage furono distrutti più volte durante i movimenti del ghiaccio primaverile e furono infine allagati nel 1944 con l'acqua della diga di Štěchovická. Fu quindi costruito un nuovo insediamento nella foresta sopra la zona delle onde. Dell'insediamento originario non era rimasto molto, solo un totem, un pilastro di venerazione e alcuni piccoli monumenti.

Storia
Autore: Martin Javorský © gigaplaces.com
Applausi l'autore dell'articolo!
Condividilo:

Informazioni pratiche

Grazie!

Sei stato lì? Scrivi una recensione su questo posto

Già valutato 0 i viaggiatori

Sei stato lì? Scrivi una recensione su questo posto

Devi essere loggato per inviare una recensione o