Tirolo

Escursione Weißkugelhütte - Melag

Escursione sul balcone panoramico

Petr Liška
Lei scrisse 2419 articoli e guarda lui/lei 243 i viaggiatori
Escursione Weißkugelhütte - Melag
Inserito: 17.12.2023
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com
Adatto a:
Turisti
Loro erano li:

Dopo aver goduto della splendida vista attorno al rifugio Weißkugelhütte, molto probabilmente sarete sulla via del ritorno a Melago. Se siete andati al casolare per il sentiero che attraversa la valle, è molto meglio non tornare con lo stesso percorso, ma scegliere una discesa alternativa tramite un sentiero panoramico in alta valle. Invece degli zigzag vi aspetta una discesa più dolce (la parte più ripida è quasi alla fine presso Melag). Il sentiero di discesa è lungo solo circa 5 km e si scende per 650 metri di dislivello.

Viste attorno alla Weißkugelhütte

La Weißkugelhütte è situata in posizione strategica ai margini di numerosi ghiacciai e vette. Quindi da qui potrete godervi gli splendidi panorami o scattare tutta una serie di scorci interessanti.

Viste attorno alla Weißkugelhütte
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

Discesa dalla Weißkugelhütte

La discesa è molto comoda, si attraversa fin dall'inizio prati di montagna e brughiere. Dopo circa 600 metri raggiungiamo il segnavia, da dove la „normale“ scende a zigzag nella valle. Possiamo vedere la strada sotto di noi per un po'. Scendiamo comodamente e lentamente e godiamoci la vista sulla valle. In un attimo possiamo vedere la malga Melageralm molto sotto di noi e all'orizzonte la nostra destinazione: il villaggio di montagna Melag

Discesa dalla Weißkugelhütte
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

Cime dall'altra parte della valle

Dall'altro lato della valle si eleva tutta una serie di alberi alti tremilamilamila metri. Tutti sono dominati dalla montagna più alta qui: Weisskugel (3.738 m), la terza montagna più alta dell'Austria. Non è così alto nel foglio italiano. Qui è fino alla 12a posizione

Cime dall'altra parte della valle
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

Al secondo bivio

A meno di metà della discesa incontriamo il secondo bivio. Da lì un sentiero risale la valle del torrente con tre interessanti possibilità: salita al Nockspitze (3.006 m) o alla più alta Vordere Karlesspitze (3.230 m). La terza opzione è la salita al passo con possibile passaggio alla Kaunertal (percorso molto difficile dal passo oltre – ghiacciaio, ecc.)

Al secondo bivio
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

Picchi sopra una valle desolata

Così appaiono dal bivio le cime che si ergono sopra questa desolata valle laterale.

Picchi sopra una valle desolata
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

Percorso attraverso il torrente

Il sentiero attraversa il torrente nella sua parte più mite e anche su una passerella, quindi si arriva qui senza problemi.

Percorso attraverso il torrente
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

Giaci in vista

La meta è presto in vista, la discesa su buon sentiero con piacevole pendenza si perde rapidamente.

Giaci in vista
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com

La discesa finale

Raggiungiamo una croce da dove inizia la ripida discesa verso i verdi prati intorno al paese

La discesa finale
Autore: Petr Liška © gigaplaces.com
Applausi l'autore dell'articolo!
Condividilo:

Articoli nelle vicinanze

Informazioni pratiche

Parte dell'itinerario

Articolo: L'escursione più bella da Melag

La Langtauferer Tal è una delle valli più visitate delle Alpi Venoste sul versante italiano della catena montuosa. Il punto di… Continua a leggere

L'escursione più bella da Melag
Grazie!

Sei stato lì? Scrivi una recensione su questo posto

Già valutato 0 i viaggiatori

Sei stato lì? Scrivi una recensione su questo posto

Devi essere loggato per inviare una recensione o